domenica , 28 febbraio 2021

Mercato Via della Vasca Navale a Roma: sgombero nella notte. Finalmente si colpisce il degrado e l’evasione con la chiusura di mercati abusivi

Ci preme, segnalare la lodevole iniziativa portata a buon fine da parte dell’Amministrazione Comunale, in merito all’operazione di sgombro del mercato abusivo in Via della Vasca Navale a Roma.
Nella giornata di sabato, intorno alle ore 22.00, si è svolta l’operazione di sgombero da parte delle Forze dell’Ordine coordinate dal Vice Comandante Antonio Di Maggio e dal Dirigente della Polizia Locale Mario de Sclavis, che, in poche ore hanno allontanato centinaia di venditori abusivi.
Duemila persone circa, di cui ottocento “venditori”, molti dei quali avevano esposto merce rubata.
Un mercato clandestino e illegale, dove ogni venerdì e sabato, si davano appuntamento in prevalenza rom.
Tra la folla, naturalmente, non mancavano mai gli acquirenti italiani che rivendevano spesso merce provento di ricettazioni e furti.
Gli Agenti diretti dal Vice Comandante Antonio Di Maggio e dal Comandante del XII° Gruppo Mario de Sclavis, hanno chiuso le vie di accesso al mercato, impedendo così ai furgoni degli operatori di poter abbandonare la zona prima dei controlli, mentre venti Agenti hanno passato al setaccio le strade all’interno.
I mezzi e gli operatori dell’AMA hanno lavorato ininterrottamente fino all’una di notte, per smaltire i materiali di risulta venduti sui banchi di fortuna.
Il mercato abusivo era organizzato al proprio interno tanto che i Vigili, in seguito all’operazione, hanno parlato di ‘lottizzazione’ delle postazioni.
Per terra, sono state trovate strisce di vernice sui marciapiedi con tanto di numerazione del posto e nome del venditore assegnatario.
In più gli Agenti hanno acquisito ulteriori testimonianze, che attesterebbero la presenza di un’organizzazione per la gestione dei posteggi.
L’ANVA Confesercenti di Roma e Lazio, il Presidente Valter Papetti ed il Consiglio Direttivo tutto, plaude questa lodevole iniziativa mossa dalla nuova Amministrazione Capitolina, auspicando in una proficua e fattiva collaborazione nel riordino di un comparto che incide notevolmente sull’economia del nostro Paese e che merita legalità a sostegno e favore delle PMI che lo compongono.

Scroll To Top

-Secure checked 2018-