sabato , 24 settembre 2022

Confesercenti Bologna: al via il Mercato Europeo tra sapori, colori, artigianato e street food

La variopinta kermesse “occuperà” con le sue 40 e passa bancarelle di specialità provenienti da 15 paesi europei tutti gli spazi di Porta Galliera

La Paella Valenciana di fianco al caciocavallo silano, i Super Wurstel Bavaresi a stretto contatto con la Fiorentina Toscana, i prodotti tipici della Spagna e dell’Austria a confronto con quelli liguri e sardi. È il MERCATO EUROPEO, la variopinta kermesse di sapori, colori, artigianato e Street Food che per quattro giorni, dall’8 all’11 Settembre 2022, torna sotto le Due Torri e “occupa” pacificamente con le sue 40 e passa bancarelle tutti gli spazi di Porta Galliera, di Piazza XX Settembre 1870, a pochi passi dalla Stazione centrale di Bologna.

Organizzato da Confesercenti Bologna in collaborazione con il suo sindacato Anva (Associazione nazionale venditori ambulanti) ai livelli locale e nazionale, il Mercato Europeo sarà inaugurato Giovedì 8 Settembre 2022, ore 18, a Porta Galliera. Gli Organi di informazione sono invitati.

Il Mercato Europeo è il trionfo dell’Europa in piazza, dei mercati europei in Italia. È un evento che raggruppa operatori commerciali ambulanti provenienti da tutta Europa e da diverse regioni italiane. Per quattro giorni offre ai cittadini bolognesi e ai turisti di passaggio in città una vasta gamma di prodotti tipici di Spagna, Grecia, Austria, Germania, Polonia, Ungheria, Finlandia, Belgio, Olanda, Francia, Inghilterra. Consente di gustare i piatti tipici di queste nazioni, di assaggiare, comprare e portare a casa i salumi, i formaggi e i dolci realizzati in luoghi lontani e certificati, assieme a tantissimi prodotti di artigianato di tutta Europa.

Sulla piazza di Bologna questa rassegna del Mercato Europeo è giunta alla 5a edizione. Per Anva Confesercenti è un modo nuovo per valorizzare i prodotti locali come mezzo per avvicinare le differenti culture. A Bologna il Mercato Europeo è diventata ormai una presenza costante all’inizio di Settembre nella Piazza di Porta Galliera. È uno dei primi eventi con cui Bologna torna a rianimarsi appena dopo le ferie estive e poco prima del rientro al lavoro e la riapertura delle scuole. Questi gli obiettivi del Mercato Europeo sotto le Due Torri: far conoscere le eccellenze del nostro territorio ad un pubblico vasto; valorizzare le piccole imprese e allargare il loro mercato abituale; inserirsi in un contesto urbano come quello di Porta Galliera che ha bisogno di eventi per essere vivile e per poter essere usufruito dai cittadini.

“È da diverso tempo – sottolinea Manuela Pizzirani Coordinatore Anva Confesercenti Bologna – che promuoviamo il Mercato Europeo. Ogni anno gli operatori commerciali di questo mercato non mancano mai di scegliere Bologna per le sue tradizioni enogastronomiche che sono un’eccellenza mondiale. Stiamo facendo di tutto per fare incontrare le attività enogastronomiche dei territori italiani con quelle europee, per farle dialogare tra loro e avvicinarle ad una platea di consumatori sempre più vasta, interessata e qualificata. È un’esperienza commerciale che continueremo a riproporre negli anni prossimi. La partecipazione dei consumatori sarà attiva. Rappresenterà un momento in cui è possibile riprendere la socialità persa negli ultimi anni a causa della pandemia. Anche quest’anno la manifestazione si terrà nel rispetto di tutti i protocolli anti Covid”.

Scroll To Top

-Secure checked 2018-