giovedì , 7 luglio 2022

Anva-Confesercenti Arezzo: Mercato al Giotto per la Vigilia di Natale e San Silvestro

Doppio cambio di data per il mercato settimanale di via Giotto, anticipate al venerdì le prossime due edizioni del mercato settimanale

Doppio cambio di data per il mercato settimanale di via Giotto. Anticipati a venerdì 24 dicembre e a venerdì 31 dicembre gli appuntamenti con il mercato settimanale del sabato in viale Giotto. La scelta per evitare di “cancellare” le due ultime edizioni del 2021 concomitanti con le giornate di Natale e di Capodanno. L’amministrazione comunale grazie alla disponibilità dell’assessore Simone Chierici ha in tal senso accolto e fatte proprie le sollecitazioni degli operatori ambulanti, considerando che le due giornate dedicate al mercato settimane coincidono con giornate festive. In pratica le giornate di mercato saranno anticipate a venerdì 24 dicembre (anziché sabato 25, giorno di Natale) e a venerdì 31 (anziché per sabato 1 gennaio, primo dell’anno).

“Apprezziamo l’impegno organizzativo” commenta Roberto Toti presidente provinciale Anva Confesercenti “messo in campo dall’amministrazione comunale attraverso gli uffici commercio e agli agenti della Polizia Municipale comandati da Aldo Poponcini. L’anticipo delle due edizioni crediamo testimoni una volontà a sostegno dell’attività commerciale sull’area del mercato, già fortemente colpita dalle restrizioni necessarie per il contrasto alla pandemia. Le nostre aziende ambulanti e la stessa clientela infatti in caso di annullamento di due edizioni consecutive – quella di Natale e di Capodanno – avrebbero avuto un danno economico. Inoltre l’assenza del mercato avrebbe rappresentato anche un disservizio dal punto di vista sociale. Gli ambulanti garantiranno come sempre il rispetto delle buone regole anticovid per evitare assembramenti”.

Adesso le due giornate di mercato concomitanti vigilie saranno ancora più “appetibili”, sia per coloro che saranno ancora alla ricerca degli ultimi regali di Natale, sia per coloro che vorranno acquistare le specialità gastronomiche da portare in tavola per la cena della vigilia oppure per il pranzo di Natale o per il cenone di San Silvestro e il pranzo di Capodanno.
“Ovviamente, anche se il mercato si svolge all’aperto” conclude Toti “intendo rivolgere un invito sia ai colleghi che alla nostra clientela ad evitare di creare assembramenti e ad indossare la mascherina. È importante non abbassare la guardia, vista la situazione che stiamo di nuovo vivendo con l’aumento dei casi di contagio o delle quarantene”.

Scroll To Top

-Secure checked 2018-